La Centrale

La società ha sempre riposto particolare attenzione all'ambiente circostante ed alle risorse locali concentrando le proprie attività nello sfruttamento di energie rinnovabili quali acqua, e nello sviluppo di nuovi impianti ad alta efficienza quale quello di cogenerazione e teleriscaldamento.

Nell'anno 2006 ha realizzato nell'area industriale di Morbegno un impianto di cogenerazione per la produzione di energia elettrica e termica, distribuendo calore agli abitati limitrofi attraverso una rete di teleriscaldamento. Attualmente è in fase di sviluppo un nuovo impianto di produzione di energia elettrica e termica sfruttando la biomassa.

Cogenerazione

In un sistema di teleriscaldamento il calore viene distribuito agli edifici tramite una rete di tubazioni in cui fluisce l'acqua calda o il vapore. Per sfruttare pienamente i vantaggi energetici e ambientali del teleriscaldamento, è necessario che, per la generazione del calore, si utilizzi un sistema combinato, che produca contemporaneamente elettricità e calore, recuperando quindi il calore che in una normale centrale termoelettrica dovrebbe essere dissipato.

Alla produzione combinata di elettricità e calore si dà il nome di cogenerazione, e si dice sistema cogenerativo un impianto che sfrutti tale criterio. I sistemi di teleriscaldamento che utilizzano centrali a cogenerazione consentono il raggiungimento di una maggior efficienza energetica globale.

La rete

La rete di teleriscaldamento SEM di Morbegno e Talamona si estende per oltre 35 Km e alimenta l'abitato e la zona industriale di Morbegno e Talamona con una utenza allacciata di oltre 75000 kW. La rete è alimentata da una centrale di cogenerazione con 4 motori-generatori a gas da 3555 kW cadauno,2 caldaie di integrazione e riserva da 7500 kW termici cadauno, un sistema di accumulo calore da 1000 mc e da una pompa di calore da 3700 kW termici. Questa configurazione dell'impianto permette di raggiungere oltre 88% di rendimento nominale che è la massima efficienza possibile per questa tipologia di impianto.

CO2 Risparmiati

Grazie allo sfruttamento delle energie rinnovabili e al teleriscaldamento, SEM negli anni ha risparmiato una notevole quantità di combustibili fossili producendo energia elettrica pulita.

Il grafico visualizza il numero di barili di petrolio risparmiati grazie all'utilizzo di fonti rinnovabili ed energia pulita.

Area TLR

Grazie a questo sistema di distribuzione del calore, sono state eliminati dalle singole abitazioni gli allacci al gas con un notevole aumento della sicurezza. Inoltre riscontriamo una riduzione delle emissioni inquinanti e una convenienza economica (il cliente evita la manutenzione della caldaia).

Biomassa

L'impianto in progetto consiste in una centrale termoelettrica di cogenerazione alimentata a biomassa legnosa. Il combustibile è composto da un mix di cippato di legno, segatura, corteccia ed è bruciato in una camera di combustione che sprigiona circa 7000 kW di potenza termica. Il calore prodotto viene trasmesso attraverso un circuito a olio diatermico ad un fluido organico. Questo è il fluido di lavoro di un ciclo Rankine ORC (Organic Rankine Cycle) che produce energia elettrica. Il fluido organico utilizzato per questa tecnologia è olio siliconico.

Il calore recuperato dal ciclo organico, dal raffreddamento dei fumi e da altri scambiatori di calore è utilizzato per scaldare acqua da immettere in una rete di teleriscaldamento.

I turbogeneratori basati sul Ciclo Rankine a fluido organico sono una soluzione molto promettente per la cogenerazione a biomassa, con potenza nominale tra 400 e 1500 kW elettrici. Questa tecnologia abbinata alla caldaia ad olio diatermico presenta numerosi vantaggi in termini di disponibilità, costi di manutenzione contenuti e funzionamento completamente automatico senza intervento di personale.

Struttura

Le valutazioni economiche basate sulle esperienze delle precedenti installazioni di questa tecnologia dimostrano che questi impianti sono adatti alla produzione economicamente competitiva di energia. Inoltre l'utilizzo di questi turbogeneratori può essere legato anche ad altre fonti rinnovabili, come solare termico e geotermia, e recuperando calore di scarto da processi industriali.

Per quanto riguarda l'impianto considerato la potenza elettrica nominale è di 990 kWe e la potenza termica recuperata è di circa 4800 kWth.

L'impianto è installato all'interno di una struttura di nuova realizzazione, il cui layout è legato imprescindibilmente alle necessità della parte impiantistica che deve contenere. Tuttavia nella progettazione si è cercato di trovare una declinazione architettonica in grado di inserirsi in modo coerente nel paesaggio naturale e costruttivo che circonda il lotto.

SEM - Società Elettrica in Morbegno
Modulistica

Contributo di allacciamento e attività previste in fase di allacciamento

Il contributo di allacciamento alla rete di teleriscaldamento è determinato forfettariamente in base alla potenza richiesta, è generalmente molto inferiore rispetto al costo complessivo dei lavori e prevede una maggiorazione nel caso in cui l'allacciamento supera la distanza di 15mt dalla rete di distribuzione.

Le attività generalmente comprese sono:

  • Sopralluogo per verifica di fattibilità
  • Gestione della richiesta di preventivo
  • Acquisizioni di eventuali permessi/nulla osta da parte del Comune
  • Lavori di scavo dal punto di stacco dalla rete di distribuzione fino al punto di installazione, posa delle tubazioni di mandata e ritorno comprensive di valvole di radice
  • Installazione della sottostazione di scambio termico
  • Ripristino dello scavo e l'installazione e messa in servizio della sottostazione di scambio
  • Attivazione della fornitura e messa in servizio a seguito della sottoscrizione del contratto di fornitura

Resta in capo all'utente la predisposizione per l'allacciamento elettrico (alimentazione e consensi) e tutto ciò che riguarda l'impianto idraulico a valle della sottostazione.


Modalità di richiesta preventivo di allacciamento

La richiesta di preventivo di allacciamento va inviata tramite apposito modulo che si può scaricare qui, oppure richiedere allo sportello utenti. Il modulo va compilato in ogni sua parte e fatto pervenire a SEM in una delle seguenti modalità:

  • Posta ordinaria o consegna diretta allo sportello presso:
    Società Elettrica in Morbegno – Sportello Utenti
    Vicolo Scenaia, 3
    23017 Morbegno (SO)
  • Fax 0342/614920 - Posta elettronica: backoffice@sem-morbegno.it


Modalità di richiesta di recesso

La richiesta di recesso va inviata tramite apposito modulo, che si può scaricare qui, oppure richiedere allo sportello, con un mese di preavviso. Il modulo va compilato in ogni sua parte e fatto pervenire a SEM in una delle seguenti modalità:

  • Posta ordinaria o consegna diretta allo sportello presso:
    Società Elettrica in Morbegno – Sportello Utenti
    Vicolo Scenaia, 3
    23017 Morbegno (SO)
  • Fax 0342/614920 - Posta elettronica: backoffice@sem-morbegno.it


Attività previste in fase di recesso

In caso di recesso l'utente può richiedere una delle due modalità previste: disattivazione della fornitura o scollegamento dalla rete.
Le attività previste per la disattivazione della fornitura sono la chiusura delle valvole di intercettazione della sottostazione e la loro piombatura, la lettura di cessazione del contacalorie e la successiva fatturazione di chiusura del rapporto contrattuale.
Le attività previste per lo scollegamento dalla rete di distribuzione prevedono la rimozione della sottostazione di scambio compreso il gruppo di misura e l'intercettazione definitiva delle tubazioni di mandata e ritorno.
In entrambi i casi e per le attività indicate non sono previsti oneri a carico dell'utente, ad eccezione del corrispettivo di salvaguardia se il recesso avviene entro 3 anni dalla data di attivazione della fornitura.
Qualsiasi ulteriore attività che si rendesse necessaria dovrà essere concordata tra le parti.


Per richiedere informazioni o eventuali reclami compilare i moduli sottostanti o spedire una mail a backoffice@sem-morbegno.it riportando alcune informazioni minime quali :

  • Nome Cognome
  • Codice Utenza
  • Indirizzo e Tipologia di Fornitura






Prezzi e Condizioni

Il costo del servizio è composto da:
  • Corrispettivo Fisso, indipendenti dai consumi, espresso €/kW
  • Corrispettivo Variabile per la componente energia, che dipende dal quantitativo di calore prelevato dalla rete, espresso in €/kWh.

Aggiornamento

Il Corrispettivo Variabile del prezzo si aggiornerà in accordo all’ Allegato A disponibile nella parte sottostante.

Condizioni Contrattuali

Le condizioni generali di fornitura del teleriscaldamento consentono di offrire ai nostri clienti un servizio sempre più efficiente ed efficace nei comuni serviti dalla nostra rete.

Variazione prezzi

In questa sezione trovi tutte le variazioni di prezzo.























La bolletta di S.E.M.  è  stata pensata per dare risposte  chiare e subito leggibili alle domande più frequenti del consumatori :

  • l'importo da pagare e la data di scadenza
  • la situazione amministrativa del cliente
  • i servizi dell’area clienti
  • composizione delle spesa
  • letture e periodi di utilizzo
  • imposte
  • identificativi della fornitura
  • potenza contrattuale
  • tipologie di uso
  • tipologia di prezzo
  • eventuali agevolazioni

Uno spazio importante è dedicato alle modalità di contatto che S.E.M. mette a disposizione della clientela per informazioni, segnalazioni e reclami.

Per facilitare maggiormente il cliente la  bolletta contiene anche uno spazio per eventuali informazioni aggiuntive che possono essere di interesse e quelle indicate dall' Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).



Documentazione Tecnica

La presente sezione mette a disposizione al cliente una serie di documenti legati al servizio del teleriscaldamento.


Fattore di conversione energia

S.E.M. applica i seguenti fattori di conversione in energia primaria per le reti di propria proprietà ubicate nel comune di Morbegno, Talamona, Cosio Valtellino:

fpren 0.0
fpnren 0,724
fptot 0,724


Richiesta verifica gruppo di misura

E' possibile richiedere a S.E.M. la verifica del gruppo di misura installato inviando l'apposito modulo con le seguenti modalità:

- Posta ordinaria o direttamente allo sportello presso: Società Elettrica in Morbegno Vicolo Scenaia, 3 – 23017 Morbegno (SO)

- Fax: 0342/614920

- mail: backoffice@sem-morbegno.it



Standard specifici misure



SEM, recependo le direttive vigenti, opera nel rispetto di livelli generali e specifici di qualità riferiti al complesso delle prestazioni. Qualora determinati livelli specifici di qualità, per cause diverse dalla forza maggiore o per responsabilità di terzi o del Cliente stesso, non venissero rispettati SEM provvederà ad un indennizzo automatico in favore del Cliente


Informazioni generali qualità commerciale



Riepilogo standard generale e specifico